Molte persone ritengono che lamentarsi, sfogarsi, togliersi il peso aiuti ad alleviare lo stress. In realtà, lamentarsi troppo complica la situazione che genera il problema!

La scienza dimostra che i nostri neuroni nel trasmettere le informazioni fanno un lavoro di squadra: si percorrono dei veri ponti e delle strade quando un neurone comunica con un altro. Se il messaggio è sempre lo stesso questo rinforza quella strada, creando una memoria e questo processo si chiama apprendimento. Ciò accade anche con le emozioni o comportamenti negativi, quanto più usiamo un linguaggio negativo, o delle risposte comportamentali già conosciute seppur non adatte, tanto più svilupperemo la tendenza a ricorrere quella strada

Attenzione a come parliamo di noi stessi, il cervello ascolta, e memorizza come un timbro sulla carta, le nostre parole

A lungo andare, con l’azione di lamentarci, a volte meccanicamente, inconsapevolmente, tendiamo a provare ciò che esprimiamo!

Lamentarsi troppo ha un’influenza negativa: il costante parlare male rafforza le vie nervose che trasmettono quelle emozioni. Quindi è bene limitare al massimo i pensieri e il linguaggio negativo in favore di pensieri ed emozioni positivi che stimolino le vie nervose della felicità, e soprattutto le novità, le sorprese che tanto piacciono alla corteccia razionale.

A volte lamentarsi può essere positivo, può risolvere un problema pratico, se fatto con una ragione, crea un legame con gli altri ma se fatto di continuo con il fine di ottenere una reazione dalle persone può diventare un’abitudine che isola dagli altri ancora di più e allontana le persone. Le negatività in generale non sono tollerate bene.

Bisogna anche stare attenti al linguaggio del corpo che sia positivo, la postura influenza l’umore e le risposte automatiche; inoltre, per un processo chiamato Coping, anche le persone intorno a te cercheranno di copiare il tuo atteggiamento, quindi fornisci sempre feedback positivi, quando possibile, potrebbe essere utile a chi sta intorno a te.

Dott.ssa Maria Laura Pastorino

  • Biologo Nutrizionista
  • Fitness coach
  • Medicina sistemica – PNEI

Sono biologa nutrizionista specializzata nella Medicina Sistemica, nella Neuroendocrinoimmunologia, nel rapporto tra lo stress il sistema di reazione e tutti i cambiamenti nella composizione corporea che questo comporta.

Call Now ButtonCHIAMAMI